GALLERY

CV

CONTACTS

SAGGION-PAGANELLO

Copyright © 2019 Saggion-Paganello

All rights reserved

Black Hijack

 

Come e in cosa cambieremo?

Come l’oggetto smette di avere una funzione e diventa cultura, memoria? Muovendoci da questa trasformazione in artificiale abbiamo fatto una breve selezione di oggetti quotidiani analizzandoli “come su una scena del crimine”, dando una funzione e una visione scientifica a quello che oggi è quotidiano ma che non sappiamo come e se sarà. In questa sorta di atemporalità della memoria che è questo spazio nero del tempo, la black light(Wood’s light) dirotta la luce e fa risaltare la fluorescenza di questi oggetti che cosi verniciati si cristallizzano e compongono piccole identità personali. Oggetti che vengono catalogati e archiviati e a cui non è permesso di invecchiare ma che diventano reminiscenza, evocazione dell’oggetto stesso. Catalogazione che inibisce il contesto e diventa involontaria accumulazione, strumento di oggettivazione del presente.

E tu, che oggetto salveresti?

 

 

How and what will we change?

How does the object stop having a function and become culture, memory? Moving from this transformation into artificial we made a short selection of everyday objects analyzing them "as on a crime scene", giving a function and a scientific vision to what is nowadays everyday but we do not know how and if it will be. In this sort of timelessness of memory that is this black space of time, the black light (Wood's light) directs the light and brings out the fluorescence of these objects that are so crystallized and make small personal identities. Objects that are cataloged and archived and which are not allowed to age but which become reminiscence, evocation of the object itself. Cataloging that inhibits the context and becomes involuntary accumulation, an instrument of objectification of the present.

And you, what object would you save?