Copyright © 2019 Saggion-Paganello

All rights reserved

COME STELLE APPESE

 

Lo sguardo e il pensiero duale si concretizzano in una visione diplopica dove i cieli interiori e i cieli esteriori diventano la volta emisferica che sembra limitare verso l'alto lo sguardo.

Partendo dallo studio dei punti di vista e del rapporto tra libero arbitrio e predestinazione, il cielo singolo diventa doppio, il personale universale e viceversa.

 

Raccogli un fiore sulla terra e muoverai la stella più distante. (P. A. M. Dirac)

 

La visione dei cieli della fondazione Lac O Le Mon ritratti da un punto di vista unico e doppio allo stesso tempo, dove si intrecciano razionalità e sensazione, che non coincidono ma si uniscono a formare l’unico e l’altro.

 

Come stelle appese.

 

 

The gaze and the dual thought are realized in a diplophic vision where the inner skies and the exterior skies become the hemispherical vault that seems to limit the gaze upwards.

Starting from the study of the points of view and the relationship between free will and predestination, the single sky becomes double, the personal becomes universal and vice versa.

 

Ramassez une fleur sur la terre et déplacez l’étoile la plus éloignée. (P. A. M. Dirac)

 

The vision of the skies of the Lac O Le Mon foundation portrayed from a unique and double point of view at the same time, where rationality and sensation intertwine, which do not coincide but unite to form the one and the other.

 

Come stelle appese.

GALLERY

CV

CONTACTS

SAGGION-PAGANELLO