Copyright © 2019 Saggion-Paganello

All rights reserved

Fizer

 

L’uso continuo di un vocabolario e di un immaginario scientifico nella pubblicità crea un senso di fiducia e rassicurazione, di verità e esattezza, di salute e di efficienza che produce una fittizia e indiscutibile credibilità. Partendo da questa riflessione gli artisti hanno creato una serie di video, dei found footage in loop, dove le immagini di corpi scolpiti, stereotipi di salute, vengono accompagnati nel loro susseguirsi da una voce. Una voce maschile creata facendo leggere ad sintetizzatore vocale un fittizio testo composto, attraverso un collage di vari spot, da quei tipici termini scientifici che rendono il prodotto un “vero prodotto affidabile”.

Giocando sulla credibilità di questi elementi che quotidianamente ci siamo abituati a vedere ed

ascoltare e sulla loro retorica rappresento la perfetta pubblicità del nulla.

 

 

The continuous use of a vocabulary and a scientific imagery in advertising creates a sense of trust and reassurance, of truth and accuracy, of health and efficiency that produces a fictitious and unquestionable credibility. Starting from this reflection, the artists have created a series of videos, found footage in loops, where the images of sculpted bodies, stereotypes of health, are accompanied in their succession by a voice. A male voice created by making a fictitious composite text read through a collage of various commercials, from those typical scientific terms that make the product a "true reliable product". Playing on the credibility of these elements that we have daily accustomed to seeing and listening to and on their rhetoric represent the perfect advertising of nothingness.

GALLERY

CV

CONTACTS

SAGGION-PAGANELLO